Chiudiporte

Textbox Section

Il chiudiporte diventa un elemento importante per le porte di luoghi in cui c’è un gran via vai di persone che entrano e che escono, per evitare la porta resti sempre aperta, sia in inverno che in estate per le diverse temperature. Molto utilizzati per negozi, esercizi commerciali in genere, oppure laboratori o porte d’ingresso e d’uscita di condomini. Proprio perché spesso si trovano in luoghi pubblici, c’è un normativa che regola l’applicazione dei chiudiporte, e che ne vieta l’utilizzo su porte tagliafuoco.

 

Chiudiporte aerei, a pavimento e a scomparsa

Textbox Section

Esistono tre tipologie principali di chiudiporte, che variano in base alla meccanica e a come sono posizionati sulla porta. I chiudiporta aerei sono istallati nella parte superiore della porta, e possono essere a braccio a V, oppure a braccio a slitta con arresto sul braccio regolabile, con alcuni modelli molto belli da vedere che potrebbero essere veri e propri pezzi di design. Chiudiporta a pavimento che, come suggerisce il nome stesso si trovano a terra, adatti a tutte le porte, in particolare quelle in vetro. I modelli possono essere diversi sia dall’estetica accattivante che visibili a malapena. Ed infine chiudiporte a scomparsa, che si trovano nel telaio oppure ad incasso nella porta.

 

Regolazione chiudiporte

Textbox Section

I chiudiporte hanno un meccanismo idraulico che cambia in base al tipo di regolazione. Regolazione in apertura o in chiusura, regolazione a molla o regolazione a scatto finale.